lunedì 24 aprile 2017

FolioFocus - week 10 - Christmas

 
Ho perso qualche settimana ma sono rientrata in tempo per l'ultima

https://www.flickr.com/groups/foliofocusspring17/
Anche questo corso si è concluso, adesso sono pronta per un altro giro!

mercoledì 12 aprile 2017

È appena passato il corriere a lasciare Nuvola, volume di italiano per la scuola primaria, illustrato a più mani, a cura delle edizioni La Spiga

 
E una nuova storia della collana Leggere è giocare di Emme edizioni, che alterna testo e giochi ed usa un carattere speciali per bambini con difficoltà di lettura
 

lunedì 20 febbraio 2017

FolioFocus


Siccome non mi sembrava di avere abbastanza carne al fuoco, mi sono iscritta al gruppo FolioFocus, un workshop di 10 settimane, pensato per aiutare i designers a migliorare il proprio portfolio
https://www.flickr.com/groups/foliofocusspring17/

mercoledì 1 febbraio 2017

Draw every day Draw every way

Il 2017 è iniziato a tutta velocità con tanti bei progetti nuovi, che mi terranno indaffarata fino ad aprile e un impegno che ho preso con me stessa e sto portando avanti dal 1° di gennaio:
 
Si tratta di un libro sketchbook che ogni mese fornisce un argomento e una tecnica da usare e ogni giorno un soggetto diverso da disegnare in non più di mezz'ora.
Gennaio è stato il mese di natura e pennarelli
 
 
Mi sono imposta di non comprare altri materiali da disegno finché non avrò esaurito qualcosa, perciò coi pennarelli mi sono dovuta un po' arrangiare con 3 copic, 3 pennarellini di Tiger dall'aspetto simile ai copic e una manciata di pennarelli Giotto che risalgono ai tempi delle medie. Ho preferito usare un vecchio sketchbook, uno dei tanti avviati e abbandonati, per timore che l'inchiostro passasse da una pagina all'altra (e infatti)
 





Devo dire che pensavo peggio! All'inizio coi pennarelli avevo qualche difficoltà, non si possono sfumare, alcune tonalità risultavano troppo chiare, altre troppo scure, alcuni mi sono esplosi in mano (magari c'entra l'età della maggior parte di loro), poi però ho iniziato a capire come sfruttarli, continuano a non essere il mio mezzo preferito, ma gli riconosco un certo potenziale.
Ho imparato che il mio orario migliore per lo sketch non è al mattino appena sveglia come avevo sempre creduto, ma la sera quando stacco dal computer: al mattino ho in mente tutti gli impegni della giornata, perciò tendo a fare in fretta per iniziare le cose importanti, mentre la sera sono più tranquilla e anche se stanca, una mezz'oretta di disegno tanto per, funge anche da rilassamento.
E adesso vado a scoprire cosa ha in serbo febbraio!